Nuraghe Li Luzzani

Nuraghe in sezione
Mappa del sito

Il nuraghe Li Luzzani è un edificio complesso, dalla planimetria resa incerta dai crolli e dal notevole interramento esterno; si compone di un mastio centrale, che presenta la tholos ancora integra.
Sorge ai margini della Zona Industriale di Predda Niedda, su una bassa collina che digrada dolcemente verso Est, mentre verso Ovest il versante è più scosceso, per la presenza di una profonda incisione valliva che la separa dal vicino Monte Oro e dove in epoca romana passava una strada di cui residua ancora qualche breve tratto.
Presente nella carta dei nuraghi della Nurra redatta da F. Nissardi (pubblicata da G. Pinza nel 1901), venne sommariamente descritto da M.V. Del Rio nella sua tesi di laurea degli anni ‘40 del secolo scorso e successivamente segnalato da E. Contu (nel 1964) per il rinvenimento di materiali ceramici e fusaiole fittili. Più di recente (1989) il monumento è stato presentato da P. Basoli nella mostra su “Sassari, le origini”; quindi, dopo un primo rilievo realizzato da P. Melis (e pubblicato su “La Provincia di Sassari” nel 1990), il sito è stato fatto oggetto di alcune campagne di rilievo e scavo preliminare a cura della Soprintendenza Archeologica di Sassari e Nuoro, che ne ha dato notizia nel Bullettino di Archeologia del 1997.

Vedi elemento 3d
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *